INTERVISTA AI DOCENTI: Paolo Longo

D.Ci parli un po’ di Lei e della sua formazione

Gli studi di Ingegneria Gestionale, oltre a una fortissima passione per l’informatica ed il web, mi hanno aiutato ad entrare nel mondo del lavoro. Dal 2012 svolgo il ruolo di Docente in svariati corsi di formazione, i quali oltre ad essere un impiego forniscono anche un ottimo strumento per crescere e far crescere i propri allievi, con molte soddisfazioni.

D. ci può raccontare come è nata la passione per questo settore

E’ nata all’età di 5 anni giocando sulle ginocchia di mio padre con un pc con processore 8086.

Negli anni poi ho continuato a studiare da autodidatta per poi migliorarmi ulteriormente con gli studi universitari, grazie ai quali mi sono addentrato nel mondo della programmazione.

In seguito sono stato poi assunto da una web agency con la quale ho maturato esperienza nell’ambito del web ed appreso l’importanza della continua formazione personale grazie allo stretto contatto con professionisti affermati.

D. perché scegliere il suo corso

Poichè tengo molto all’applicazione pratica, ritengo che accompagnare gli allievi in un determinato percorso sia più utile che affidarsi soltanto ad un libro di testo.

Una volta che l’allievo assume una forma mentis appropriata, sarà in grado di creare e soprattutto gestire piccoli progetti inerenti il web.

D. un consiglio per i futuri allievi che vogliono iscriversi
Non limitarsi mai a quanto viene insegnato in aula. Per una buona riuscita del corso è necessario essere curiosi, fare tante domande, guardare video e soprattutto fare tanta pratica, prendendo spunto da progetti già realizzati e dall’esperienza degli allievi dei corsi precedenti

D. Mi parli di un Suo progetto realizzato

Ho fondato – e gestisco – una piccola web agency . La mia soddisfazione nasce dal fatto che è stata frutto dell’esperienza fin qui maturata, e che con me collaborano persone che hanno seguito i miei corsi e che quindi ho visto crescere dal punto di vista didattico.

Non bisogna però mai perdere di vista gli obiettivi a lungo termine ed è quindi necessario avere una buona conoscenza dell’ambiente competitivo e soprattutto bisogna avere l’umiltà di non sentirsi mai arrivati, pertanto è opportuno essere sempre disponibili ad apprendere.

 

Comments

comments

TOP