“Ci parli un po’ di Lei e della Sua formazione”

La mia formazione inizia a Galatina presso l’Istituto Statale D’Arte dove ho conseguito il diploma in “Grafica Pubblicitaria e Fotografia”. Subito dopo mi sono trasferito a Roma per frequentare l’Istituto Europeo di Design, diplomandomi con lode in “Fotografia”. Finiti gli studi ho dapprima collaborato con tre miei ex docenti dello IED. Con il primo, un noto post produttore romano, ho approfondito le mie conoscenze di Photoshop, perfezionando il suo uso. Con il secondo docente, un artista di fama internazionale, abbiamo avviato un importante centro stampa fine art e post produzione, “Soluzioni Arte”, grazie al quale mi è stato possibile collaborare con i grandi autori della fotografia nazionale e internazionale: Josef Koudelka, Mimmo Jodice, Raffaella Mariniello, Massimo Siragusa. E tutti i fotografi di “Contrasto”, in quanto partner del laboratorio. Con il terzo docente, un eccellente fotografo pubblicitario di still life, ho affinato le mie tecniche di ripresa. Come free lance ho iniziato a collaborare con diverse agenzie pubblicitarie: Leo Burnet, TWM, TBWA firmando diverse campagne a livello nazionale e internazionale: Libero, Partito Democratico, Nissan, Lega Nord, Ministero dei Trasporti. Da tre anni docente presso l’ Istituto Europeo di Design in un corso Avanzato di Post Produzione Fotografica.

“Ci può spiegare come Le è venuta la passione per la fotografia?”

La mia passione per la fotografia inizia da piccolo quando vidi per la prima volta l’Hasselblad di mio padre, ero affascinato da questo strumento e come un oggetto possa parlare attraverso le sue foto del autore di quell immagine.

“Perché scegliere il Suo corso?”

Noi oltre all aspetto tecnico della fotografia, la storia, i suoi linguaggi, daremo a chi vorrà seguire questo percorso un obbiettivo semplice, la propria auto critica che spingerà tutti a produrre con tanto fatica fotografie che saranno riconosciute da tutti come immagini d autore.

“Un consiglio per i futuri alunni che vogliono iscriversi?

Vi auguro fatica, sudore, delusioni, lacrime perché tutto questo vi possa rendere più forti della concorrenza e quando arriverete al traguardo possiate essere onorati del vostro cammino.

Comments

comments

TOP